GIUGNO 1996

4° numero della Collana di ricerca fotografica Morano e il Pollino


Particolari d'Arte



Con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, questa cartella esplora il panorama artistico di Morano Calabro. Tre soggetti, tratti dalle fotografie, sono stati riprodotti, per iniziativa del Pagliaro in forme d'arte differenti: oreficeria, pittura e scultura, venendo a costituire così un raffronto tra arti diverse sulla base di dodici pezzi. I tre soggetti scelti sono la Madonna, il Puttino e il Pavone; i tre artisti calabresi che hanno accolto e condiviso la proposta creativa sono: l'orafo Gerardo Sacco, di fama internazionale, il pittore Luigi Le Voci, affermatosi a Torino, e Parigi e noto per le sue collaborazioni con il Teatro La Scala di Milano, e lo scultore Gianni Cherillo, non ancora noto, ma di sicuro talento. L'esposizione delle dodici opere rappresenta un sicuro momento di "Arte nell'Arte" essendone il contenuto stesso un particolare artistico isolato da un capolavoro del passato. L'idea ispiratrice risulta così uno studio-progetto del presente nel quale si specchiano gli artisti e le loro opere per offrire al visitatore l'opportunità di cogliere lo "streben" che le accomuna.

"Ecco allora che il paliotto settecentesco dell'altare maggiore della Chiesa di San Francesco d'Assisi nella stampa fotografica diviene quasi una decorazione Liberty, con un pavone che ha la bellezza e la solennità della fenice […] per cui dall'Arte nasce la Fotografia, e la Fotografia genera a sua volta Arte."

(Wolfgang Cecchin, Corriere di Torino).




4. Particolari d'Arte - © Edizioni Prometeo Castrovillari (CS) Italia

La cartella contiene:

Home Fotografia

Morano e il Pollino